CORSI DI MASSAGGIO CARDIACO NELLE SCUOLE

Finalmente! Dopo un'interruzione dovuta a vari problemi organizzativi, la nostra Associazione, Amici del Cuore di Venezia, ha ripreso a svolgere i corsi di massaggio cardiaco nelle scuole superiori veneziane. Una brillante equipe. guidata dal Primario Dott. Grassi e dalle Sue assistenti di corsia Chiara Visinoni e Desiree Vallone, si è recata nelle giornate di sabato 24 febbraio e 3 marzo presso l'Istituto Vendramin Corner. Qui ha incontrato le tre classi quinte per una lezione teorica e pratica di circa due ore per classe. Con l'ausilio dei manichini, trasportati dai volontari della Associazione Amici del Cuore di Venezia nelle due diverse sedi della scuola, gli allievi hanno potuto sperimentare di persona la migliore tecnica e le difficoltà reali nell'esecuzione del massaggio cardiaco. L'introduzione teorica del Dott. Grassi, con l'ausilio di alcuni filmati, aveva bene impostato la problematica, suscitando un sincero interesse, testimoniato dal vivace dibattito. Con encomiabili impegno e concentrazione gli allievi hanno poi ripetutamente messo in pratica le istruzioni, seguendo di volta in volta i suggerimenti correttivi delle assistenti che hanno saputo creare una simpatica e produttiva atmosfera didattica. Alla fine del piccolo corso, il Presidente della Associazione Pasquale Esposito affiancato dai mebri del Direttivo, ha consegnato ad ogni studente un attestato di partecipazione, valido ai fini della valutazione del credito formativo nel curriculum scolastico. Gli studenti, in maggior parte ragazze candidate al diploma di Operatori Socio Sanitari (Maestre d'asilo - operatori di comunità - ecc.) hanno apprezzato l'iniziativa coordinata dalla Professoressa Franca Bergamo, ritenendola utile e necessaria. Le due giornate hanno rafforzato anche nell'Associazione la convinzione dell'utilità di questa iniziativa che, compatibilmente con la disponibilità del gruppo sanitario, si pensa di estendere anche ad altri istituti. Il clima di interesse e simpatia testimoniato dagli allievi, oltre ad evidenziare una sorprendente capacità del personale nel dialogo con gli stessi, ha ripagato di tutti gli sforzi organizzativi, dimostrando ancora una volta che i giovani, se ben stimolati, sanno rispondere con serietà.

 

s.v.

Vai all'inizio della pagina